Al Forno Cena Facile Pane, Pizza e Focacce Pranzo Pronto in 2 ore Ricette Senza Uova Vegana Vegetariana Verdure

Pizza con Farina di Mais Fioretto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

VERSIONE ITALIANA

INTRODUZIONE ALLA RICETTA

Non rinunciamo mai ad una buona e genuina pizza homemade.
Nel mio bagaglio porto sempre del lievito madre disidratato, non sia mai che mi venga voglia di impastare qualcosa, pizza o focaccia che sia.
Quando ci si abitua agli ingredienti genuini, si fa fatica a mangiare in giro e spesso l’eccessiva quantità di lievito di birra utilizzato nelle pizze che si trovano in giro crea non pochi disturbi gastro-intestinali.
A chi non è capitato di uscire a mangiare a la pizza e trovarsi con un brutto mal di pancia il giorno successivo?
Per non parlare del formaggio che spacciano per mozzarella…
Oggi vi propongo un impasto della pizza preparato con della farina di mais fioretto che vi farà ottenere una pizza leggera e croccante.
Gli intolleranti al glutine possono provare a sostituire la farina di grano n. 1 con della farina di riso!
Noi l’abbiamo condita con della passata di pomodoro ma voi potrete sbizzarrirvi con gli ingredienti che più vi aggradano: verdure grigliate, olive, mozzarella, scamorza, broccoli..
Dovete assolutamente farmi sapere cosa ne pensate!

INGREDIENTI per 4  persone (o 2 molto affamate ne verranno circa 12 pezzi)

  • 35 gr di lievito madre disidratato
  • 250 gr di farina 1
  • 250 gr di farina di mais fioretto
  • 45 ml di olio evo
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 3 cucchiaini di sale
  • polpa di pomodori finissima
  • origano

PROCEDIMENTO

Mettere in un recipiente le farine, il lievito disidratato, il sale, il malto d’orzo e mescolare il tutto con la mano.
Aggiungere l’olio e poco alla volta l’acqua tiepida.
Aggiungetene poca alla volta e amalgamate il composto, ho indicato negli ingredienti una quantità indicativa ma sarete voi a decidere l’esatta quantità.
Lavorate il panetto a mano almeno 10 minuti, fino ad ottenere un pasta liscia e omogenea.
Mettete a riposare in un luogo caldo (il forno con la luce accesa è l’ideale), purchè ben coperto con un panno umido.
Far lievitare due ore, poi lavorare velocemente la pasta e mettere in un sacchetto per alimenti in frigorifero tutta la notte.
La mattina dopo, rimettete la pasta a lievitare nella ciotola, coperta dal panno umido in un luogo caldo.
Io la lascio lievitare tutto il giorno, poi la stendo nelle teglie (dopo aver messo un pò di olio su fondo) e la lascio riposare 10 minuti.
Condire la pizza con la passata di pomodoro, una spolverata di origano, olio evo e sale.
Se non siete vegani potete condirla aggiungere la mozzarella fiordilatte o di bufala.
Cuocere in forno ventilato pre-riscaldato per 20-25 minuti a 210 gradi.

The Visitor Cooks

Daniela&Alessandro 2 italian foodies visiting cooking schools in the world to share their tradition and knowledge about real and authentic Italian food.

Write A Comment