Cena Facile In Padella Pasta Pesce Pranzo Primi piatti Pronto in 15 min Ricette Senza Uova Verdure

Orecchiette con Cavolo e Acciughe

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

VERSIONE ITALIANA

INTRODUZIONE ALLA RICETTA

Tutti i tipi di cavolo fanno parte della famiglia delle crucifere: cavolfiore, cavolo verza, cavolo cappuccio, broccolo, cavolo nero, etc..
I cavoli contengono calcio, ad elevata biodisponibilità, vitamine B, C ed E, acido folico, betacarotene, potassio, fosforo, ferro, zinco e tante altri elementi utili per il nostro benessere.
Sono verdure preziose per il nostro organismo con proprietà mineralizzanti, anticancro, antiossidanti e antinfiammatorie.
In inverno (consultate la stagionalità di ogni singola varietà) non fateli mai mancare sulla vostra tavola, mangiatene porzioni abbondanti, avendo cura di cuocerli brevemente, meglio se al vapore, o di consumarli crudi (ad esempio il cavolo cappuccio o rosso sono ottimi in insalata).
Ecco un classico della tradizione culinaria italiana Orecchiette con il Cavolfiore (ma anche il broccolo o le cime), Acciughe e Pangrattato.
Un primo che si prepara in un quarto d’ora e che vi piacerà tantissimo.
Lasciate stare i sughi pronti, nel tempo che si cuoce la pasta prepararete il condimento e avrete una cena super per tutta la famiglia.
Ecco gli ingredienti.

INGREDIENTI per 4 persone

  • 320 gr di orecchiette
  • 700 gr di cavolfiore
  • 4 filetti di acciuga
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 6 cucchiai di olio evo
  • peperoncino

PROCEDIMENTO

Lavare il cavolfiore sotto l’acqua corrente, eliminare la costa centrale cercando di separare, mantenendole intatte, le cimette.
Portare a bollare una pentola di abbondante acqua salata, tuffare il cavolfiore e dopo un paio di minuti tuffare le orecchiette.
Nel frattempo mettere l’olio in una padella antiaderente con il peperoncino (secco o fresco, a seconda della diponibilità) e, se gradite, uno spicchio d’aglio in camicia leggermente schiacciato (io non gradisco e lo evito ma so che è molto soggettivo).
Aggiungere i filetti di acciuga e sbriciolarli con un cucchiaio di legno. Rimuovere lo spicchio di aglio.
In un’altra padella scaldare un paio di cucchiai di olio evo e far friggere il pangrattato, mescolando continuamente fino a quando non risulterà ben dorato.
Trascorso il tempo di cottura della pasta, prelevarla, unitamente al cavolfiore, con uno scolapasta e tuffarla nell’olio aromatizzato all’acciuga e mescolare a fuoco vivo per un minuto.
Spegnere e aggiungere il pangrattato.
La cena è pronta!

The Visitor Cooks

Daniela&Alessandro 2 italian foodies visiting cooking schools in the world to share their tradition and knowledge about real and authentic Italian food.

Write A Comment